braccialetto-elettronico

Dopo aver divelto il braccialetto elettronico che ne assicurava la misura restrittiva, è evaso dal regime degli arresti domiciliari a cui era sottoposto, rendendosi irreperibile e per non farsi riconoscere si è tagliato barba e capelli.

Dopo un’intesa attività investigativa, volta al rintraccio del 29 enne romano, gli investigatori del Commissariato Anzio-Nettuno, si sono messi sulle tracce del fuggitivo. Dopo un servizio di appostamento i poliziotti hanno ritracciato il ragazzo all’esterno di un Camping in zona Aredea, ancora in costume da bagno. Bloccato è stato tratto in arresto per evasione aggravata.

Fonte: Questura di Roma 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi