macchina dei carabinieri

Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma nello scalo di Fiumicino per contrastare ogni tipo di reato. I Carabinieri hanno denunciato tre persone – un 39enne originario della provincia di Palermo, un 27enne del Marocco e una 50enne romana – sorprese a trafugare profumi e prodotti cosmetici dagli scaffali espositori dei duty-free shop ubicati all’interno dell’area internazionale dell’aeroporto. La refurtiva, per un valore complessivo di circa 400 euro, è stata recuperata e restituita ai responsabili degli esercizi.

Inoltre i Carabinieri della Stazione Aeroporto di Fiumicino, unitamente al personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Roma, hanno controllato quattro società che offrono servizi di parcheggio di auto private (“car valet”), ai passeggeri in partenza dall’aeroporto di Fiumicino. Tra queste, una non era in regola poiché aveva impiegato un dipendente risultato del tutto irregolare (lavoratore in nero), sprovvisto delle relative comunicazioni all’INPS e all’Ufficio Territoriale per l’Impiego. Al termine dell’attività ispettiva il titolare della società è stato contravvenzionato e diffidato a regolare la posizione contributiva del dipendente.

Nel corso del servizio, svolto nei pressi dei viali d’ingresso, di uscita e antistanti i terminal, i Carabinieri hanno identificato 68 persone e controllato 29 veicoli, contestando 8 sanzioni amministrative, per un totale di oltre 4.000 euro.

Fonte: Legione Carabinieri Roma 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi