locandina

Le due serate conclusive della Festa del Cinema di Fregene si svolgeranno il 3 e il 4 agosto prossimi.

Gli appuntamenti, inizialmente previsti per il 27 e il 28 luglio, erano stati annullati rispettivamente per il forte vento e poi, a seguito della tragica scomparsa di Noemi Magno trascinata via dalla tromba d’aria di Focene, in segno di rispetto per il dolore della famiglia – sottolineano gli organizzatori -.

Lo scenario rimane lo stesso: il lido della Marina Militare di Fregene, sul lungomare di Levante, che ha già ospitato le prime due serate con un ottimo riscontro di pubblico.

Sabato 3 agosto, dunque, sarà proiettato “Peccato che sia una canaglia” di Alessandro Blasetti, tratto da un racconto di Alberto Moravia e interpretato da Sofia Loren, Marcello Mastroianni e Vittorio De Sica. Il film sarà preceduto dalla rassegna “Come eravamo”: una raccolta di cinegiornali dell’Istituto Luce sulla Fregene degli anni ’50 e ’60.

Domenica 4 agosto, invece, sarà il turno di “Dogman”, il capolavoro di Matteo Garrone. Domenica sarà anche la serata in cui proprio a Garrone sarà assegnato il primo “Premio Ugo Gregoretti” in omaggio al genio del regista da poco scomparso.

Per entrambe le serate, l’appuntamento è alle 21 allo stabilimento della Marina Militare, lungomare di Levante 192, a Fregene. Come nelle altre serate, sarà possibile visitare la mostra fotografica che racconta la lunga storia d’amore tra Fregene e il grande cinema d’autore italiano.

Gli eventi rientrano nel calendario di Fiumicino Estate, sono organizzati dal Comune in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia, l’istituto Luce e la Marina Militare e sono del tutto gratuiti.

Fonte: Comune di Fiumicino 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi