Ho chiesto per via scritta alla società I.P. Iniziative Portuali, intestataria della Concessione Demaniale Marittima rilasciata dalla Regione Lazio per il Porto Turistico di Fiumicino, di procedere immediatamente alla messa in sicurezza dell’area.

Lo dichiara il sindaco Esterino Montino.

La richiesta – prosegue – si è fatta necessaria per le condizioni in cui attualmente versa la recinzione: in molti punti è divelta, in altri, come nel tratto in cui il Comune ha provveduto alla demolizione della struttura abusiva Zenith, non è mai stata realizzata. Questo consente a chiunque di entrare senza autorizzazione nell’area, con tutti i rischi del caso, su cui questa Amministrazione declina ogni responsabilità. La mancanza o il danneggiamento della recinzione permette, inoltre, il regolare abbandono abusivo di rifiuti, in particolare nel periodo estivo con una maggiore presenza di villeggianti.

Nella lettera – conclude il sindaco – ho indicato come termine massimo quello di 10 giorni per la società per ripristinare e realizzare dove mancante del tutto la recinzione sull’area in concessione e per provvedere alla rimozione dei rifiuti e al ripristino delle condizioni igieniche dell’intera area all’altezza di via del Faro. In caso di mancata risoluzione l’Amministrazione eseguirà l’intervento in danno.

Fonte: Comune di Fiumicino 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi