alessio d'amato

Non è in atto alcun depotenziamento dell’ospedale Grassi di Ostia anzi è vero il contrario. Sono stati decretati dal Commissario ad acta finanziamenti per oltre 55 milioni di euro per l’ampliamento, la messa a norma e l’ammodernamento tecnologico. Siamo in attesa della firma dell’accordo di programma inviato al Ministero della Salute. E’ il più importante investimento fatto negli ultimi 15 anni sul quadrante del litorale. Stiamo parlando di un ospedale con un Pronto soccorso che ha un numero di accessi tra i primi otto dell’intera regione, ma al tempo stesso garantisce un numero di presenze contemporanee tra i più bassi a dimostrazione dell’efficace organizzazione.

Un Pronto soccorso che fa registrare tra le migliori performance per il trattamento dei codici gialli con appena 44 minuti di attesa media, risultati ottimi per la chirurgia con il trattamento delle fratture del femore entro le 48 ore e per le angioplastiche in caso di infarto con il 75% dei casi trattati entro i 90 minuti.

Nel periodo estivo non ci saranno chiusure di posti letto e questo grazie ad un grande sforzo organizzativo e al previsto potenziamento dell’organico grazie a nuove assunzioni. Nei primi giorni di luglio saranno espletati i concorsi per le assunzioni, alcune immediate le altre entro il mese di settembre per un totale di 195 infermieri e di 52 medici ai quali si aggiungono 18 ausiliari. Alle polemiche noi siamo abituati a rispondere con i fatti e i numeri dell’ospedale Grassi di Ostia dimostrano i grandi risultati raggiunti frutto di lavoro e programmazione e dell’impegno per lo sviluppo e il potenziamento che è in atto.

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi