pomezia

Si è svolta ieri mattina l’udienza al TAR del Lazio sul procedimento aperto dall’associazione Latium Vetus per l’esclusione dal calendario dell’Estate pometina. Dopo la prima ordinanza che chiedeva all’Ente di riesaminare la posizione dell’associazione per un’eventuale riammissione nel calendario degli eventi, il Comune ha presentato una determina che esplicava in maniera dettagliata le motivazioni dell’esclusione. Nell’udienza di questa mattina, a fronte delle motivazioni addotte, l’associazione Latium Vetus ha rinunciato a procedere in via cautelare d’urgenza.

L’associazione si è ritirata dal procedimento cautelare – spiega il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà – le motivazioni dell’Ente che hanno portato all’esclusione di Latium Vetus dalla programmazione estiva erano e rimangono valide. Come abbiamo già avuto modo di dire, la valutazione dei progetti è stata fatta in modo imparziale sulla base di un regolamento che viene applicato da 12 anni. Lo stesso dello scorso anno, quando la proposta della suddetta associazione era stata accolta”.

“Penso sia il momento – conclude – di mettere un punto a questa spiacevole parentesi di un’estate ricca di cultura e divertimento, che ha fatto fare un salto di qualità a Pomezia e Torvaianica”.

Fonte: Comune di Pomezia 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi