In occasione della Giornata delle Vittime Civili delle Guerre e dei Conflitti del Mondo, questa mattina si è tenuta presso il Giardino della Porta della Riserva a Maccarese la commemorazione per le piccole Silvana Alocchi e Giacinta Paoletti Appignanesi, le bimbe decedute durante un mitragliamento aereo il 6 gennaio 1944.

L’evento è stato organizzato dall’associazione TeRRRe con il patrocinio del Comune di Fiumicino e con la collaborazione dei parenti delle
bambine, dell’Istituto Superiore Leonardo da Vinci di Maccarese, della Biblioteca dei Piccoli e del Comitato Vivibilità Stazione Maccarese.
Per l’Amministrazione erano presenti l’assessora alle Politiche sociali Anna Maria Anselmi e i consiglieri comunali Angelo Petrillo, Fabio Zorzi e Paola Magionesi.

Le piccole Silvana e Giacinta il 6 gennaio del 1944 si trovavano all’altezza del civico 492 di viale Tre Denari a Maccarese, all’intersezione con viale di Castel San Giorgio, impegnate a giocare con le loro bambole di pezza nel cortile di casa. All’improvviso vennero sorprese dal ‘fuoco amico’ di un aereo americano che stava colpendo le truppe tedesche ferme alla stazione ferroviaria di Maccarese.

La loro storia era caduta nell’oblio, fino a pochi anni fa, quando grazie anche al ricordo del fratello e del cugino delle giovani decedute è tornata alla luce. Stamattina le due bambine sono state ricordate con un evento rivolto ai ragazzi e alle ragazze delle scuole del territorio, impegnati anche in letture di racconti ispirate alla vicenda e cori musicali.

Fonte: Comune di Fiumicino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi