Questa mattina si è svolta una operazione concordata tra i Servizi sociali, Polizia locale, Ambiente e la proprietà del terreno in via delle Ombrine sul quale stazionava un uomo senza fissa dimora.
Lo dichiara l’assessora alle Politiche sociali Anna Maria Anselmi.
Ci tengo a precisare – spiega – che questa operazione non è frutto delle ultime ore, come qualcuno vuole far credere, ma di una elaborata strategia volta a porre in sicurezza innanzitutto la persona e poi l’ambiente. Proprio a tal fine, assicurato al Sig. Gino un posto alternativo, consultata la proprietà, che ha dato l’autorizzazione ad intervenire in uno spazio privato, è stato possibile agire.

Non intendo entrare in polemica con nessuno – aggiunge Anselmi – ma voglio sottolineare che sia per me che per l’Amministrazione che rappresento, la cosa più importante è l’essere umano, indipendentemente dal suo stato sociale ed economico. Sono soddisfatta e ringrazio gli assistenti sociali, la Polizia Locale e gli addetti alla pulizia della zona interessata per l’operazione svolta con successo sia umano che ambientale. La zona sarà sanificata appena termineranno i lavori.

Troppe notizie infondate sono state diffuse, anche attraverso comunicati stampa, ma la realtà è ben diversa: risolvere problemi così delicati richiede sempre conoscenze tecnico giuridiche e socio umanistiche che necessitano di tempi tecnici. Assicuro tutti – conclude – che per il Sig. Gino è stata trovata la migliore soluzione con lui concordata.

Fonte: Comune di Fiumicino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi