Entro le ore 18 dell’8 luglio 2020 è possibile chiedere il voucher della Regione Lazio per la frequenza di centri estivi, attività educative ed individuali per i/le bambini/e e gli/le adolescenti. Oltre che per i centri estivi, le fattorie didattiche, le attività ludiche, educative e culturali, i voucher possono essere spesi anche, a seconda dell’età del bambino/a, per servizi di baby sitting e baby sitting di condominio.
La Regione ha stanziato un fondo per un totale di 17 milionni di euro.

💲 A QUANTO AMMONTA IL VOUCHER?
I contributi previsti sono organizzati in base all’età dei bambini secondo la tabella qui di seguito. Ai minori con disabilità certificata dalla A.S.L. viene erogato, oltre al voucher spettante in base all’ età (fermo restando la sussistenza dei requisiti previsti dall’art. 2) anche il sostegno aggiuntivo di 700 euro relativo al servizio per l’operatore/trice di supporto.

Fascia età 0-3 anni: € 800,00
Fascia età 4-5 anni: € 500,00
Fascia età 6-11anni: € 400,00
Fascia età 12-14anni:€300,00
Fascia età 15-19anni:€200,00

👨‍👧‍👦CHI PUO’ PRESENTARE LA DOMANDA?
Possono presentare richiesta di contributo i nuclei familiari, in persona di uno dei genitori, che abbiano i seguenti requisiti:

– entrambi i genitori (o il genitore unico nel caso di nuclei monogenitoriali) devono essere residenti nel territorio della Regione Lazio;

– avere uno o più figli a carico che abbiano un’età compresa tra 0 e 19 anni al momento della presentazione della domanda (la domanda può essere presentata fino al giorno precedente il compimento del ventesimo anno d’età) residenti nel territorio della Regione Lazio;

– essere in possesso di un reddito ai fini IRPEF relativo all’anno di imposta 2019 riferito al nucleo familiare non superiore ad 50.000 euro. Il reddito del nucleo familiare è dato dalla somma dei singoli redditi complessivi ai fini IRPEF prodotti dai soggetti componenti il predetto nucleo. Il riferimento è il nucleo familiare fiscalmente rilevante, costituito dall’interessato, dal coniuge non legalmente separato e dagli altri familiari fiscalmente a carico. E’ irrilevante il fatto che i diversi componenti del nucleo convivano nella stessa abitazione.

🧮 COME VENGONO ASSEGNATI I VOUCHER?
Ciascun voucher viene assegnato dietro domanda del richiedente nei limiti delle risorse stanziate e secondo i criteri di priorità di accesso sotto descritti, che si applicano senza distinzioni di fasce di età.

Al momento della presentazione della domanda non è necessario indicare l’attività/servizio per cui sarà impiegato il voucher, fermo restando che il beneficiario si impegna, con la sottoscrizione della domanda, a rispettare quanto previsto dall’Avviso.

I soggetti in possesso dei requisiti possono presentare una sola domanda per ciascun figlio a carico avente un’età compresa tra 0 e 19 anni. In caso di più figli si suggerisce di presentare una sola domanda; tuttavia è possibile presentare una seconda domanda (e così via) purché riferita ad altro/a figlio/a.

📝 COME SI PRESENTA LA DOMANDA?
Per presentare la domanda bisogna iscriversi sul portale: https://www.regione.lazio.it/pianofamiglia/ e seguire la procedura guidata.

ℹ️ Maggiori informazioni su :
https://www.laziocrea.it/…/avviso-per-lassegnazione-di-vou…/

Fonte: Comune di Fiumicino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi