La Giunta comunale di Pomezia ha presentato una richiesta di contributo al Cipe per l’acquisto e il recupero di immobili degradati a Torvaianica.

Il progetto di rigenerazione urbana – per un importo complessivo di circa 11 milioni di euro di cui 9 da finanziamento statale e i restanti da compartecipazioni private – prevede due interventi:
• la demolizione dell’ecomostro in piazza Ungheria a Torvaianica con conseguente realizzazione di un asilo nido per circa 80 bambini;
• la demolizione del centro Elisabetta in via Varna a Torvaianica con conseguente realizzazione di un nuovo insediamento per circa 150 abitanti completo di aree verdi e servizi annessi.

La richiesta di contributo – ha spiegato il Sindaco Adriano Zuccalà – si inserisce nel nostro più ampio progetto di riqualificazione urbana. Un modo per convertire aree abbandonate senza ulteriore consumo di suolo e recuperare immobili dismessi, come l’ecomostro in piazza Ungheria, fonte di enorme degrado all’interno della zona turisticamente più attrattiva del nostro territorio: Torvaianica.

Fonte: Comune di Pomezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi