AnzioEstateBlu2019: work in progress

Si lavora sulle rifiniture e sugli ultimi dettagli, per l’apertura nuovo Ufficio del Turista in Piazza Pia e per il nuovo teatro all’aperto di Villa Adele, che potrà contenere fino a 1.850 spettatori, comodamente seduti, che aprirà il sipario, venerdì 19 luglio alle 21.00, con la performance teatrale del bravissimo Luca Argentero in “E’ questa la vita che sognavo da bambino?”.

Il Teatro all’aperto di Villa Adele che, con il nuovo progetto voluto dal Sindaco di Anzio, Candido de Angelis, è stato notevolmente ampliato, con la rassegna di #AnzioEstateBlu2019, si candida ad essere uno dei palcoscenici più importanti d’Italia. I big della musica, del teatro e del cinema, saranno ad Anzio, Città della Bandiera Blu, della Bandiera Verde, plastic-free e no-smoke, con circa quattordici chilometri di spiagge ed un programma di eventi culturali di grande spessore, per una stagione turistica annunciata sold out prima di cominciare.

Luca Argentero in “È questa la vita che sognavo da bambino?”, spettacolo prodotto dalla Stefano Francioni Produzioni, con la regia di Edoardo Leo e le musiche di Davide Cavuti, racconta le storie di grandi personaggi dalle vite straordinarie che hanno inciso profondamente nella società, nella storia e nella loro disciplina. Raccontati sia dal punto di vista umano che sociale, con una particolare attenzione al racconto dei tempi in cui hanno vissuto.

Luisin Malabrocca, Walter Bonatti e Alberto Tomba, tre sportivi italiani che hanno fatto sognare, tifare, ridere e commuovere varie generazioni di italiani.

Luisin Malabrocca, “l’inventore” della “Maglia Nera”, il ciclista che nel primo Giro d’Italia dopo la guerra si accorse per caso che arrivare ultimo, in una Italia devastata come quella del 46, faceva molta simpatia alla gente: riceveva salami, formaggi e olio come regali di solidarietà. Automaticamente attirò anche l’attenzione di alcuni sponsor, riuscendo a guadagnare di più arrivando ultimo che puntando alla vittoria. In poco tempo è arrivata anche la popolarità. In lui le persone hanno riconosciuto l’anti-eroe che è nel cuore di ogni italiano, ma, insieme alla popolarità, sono arrivati nuovi sfidanti in una incredibile corsa a chi arriva ultimo.

Walter Bonatti, l’alpinista che dopo aver superato incredibili sfide con la roccia, il clima e la montagna, arrivato a oltre ottomila metri d’altezza, quasi sulla cima di una delle montagne più difficili da scalare del mondo, il K2, scoprì, a sue spese, che “la minaccia più grande per l’uomo è l’uomo stesso”. La grande delusione del K2 lo ha spinto ancora a mettersi alla prova in nuove sfide solitarie, nuove scalate impossibili e infine a viaggiare in tutto il mondo. Tutto ciò per trovare la cosa più importante della vita: se stesso.

Alberto Tomba, il campione olimpico capace di fermare il Festival di Sanremo con le sue vittorie. L’insolito sciatore bolognese che, con la sua leggerezza nella vita e aggressività sulla pista, è arrivato a essere conosciuto in tutto il mondo come “Tomba la bomba”. Uno dei più grandi campioni della storia dello sci che, intorno alle sue imprese sportive, ha unito l’intera Nazione, incarnando la rinascita italiana, forse illusoria ma, sicuramente, spensierata degli anni 80.

Tre storie completamente diverse l’una dall’altra, tre personaggi accomunati da una sola caratteristica, essere diventati, ognuno a modo proprio, degli eroi.

I biglietti sono disponibili su www.ticketone.it ed al box office di Villa Adele, aperto tutti i giorni dalle 17.00 alle 23.00. Info 0773/414521.

Nella campagna marketing, un vero e proprio inno alle eccellenze cittadine, lanciata dall’Ufficio comunicazione istituzionale e promozione turistica del Comune di Anzio, viene riportato:

alberghi, ristoranti, B&B, stabilimenti balneari, puntano al sold out per l’Estate 2019. Nel nuovo teatro all’aperto di Villa Adele ed allo Stadio del Baseball, i grandi eventi di AnzioEstateBlu: Carlo Verdone incontra il pubblico di Anzio per il conferimento della Cittadinanza Onoraria – Progetto Cittadella di Padre Pio Casa Pediatrica Oncoligica Madonna di Fatima, Antonello Venditti, Arisa, Stadio, Max Gazzè, Giandomenico Anellino, Peppino Di Capri, The Legend of Morricone, Giovanni Allevi, Enrico Brignano, PFM, Luca Argentero, Alessandro Siani, Raoul Bova, Rocio Munoz Morales, Biagio Izzo, Leonardo Manera, Alberto Farina, Rodolfo Laganà, I Carta Bianca, Sara Santostasi, Paolo Ruffini con Up & Down, Marisa Laurito, Carmina Burana, Corale Polifonica e Complesso Musicale Artistico Città di Anzio.

L’Opera, la musica, gli spettacoli ed i musical di spessore: Forza venite gente, Sud and South, Suerte Loca, La Bella Addormentata, I Tamburi del Vesuvio, Il Barbiere di Siviglia, Il Mito dei Queen, l’Omaggio a Fabrizio De Andrè, Terra Mia, canti e balli dell’Italia Meridionale e grandioso spettacolo pirotecnico di Ferragosto sul Porto di Anzio. L’Ufficio del Turista, nuovi parcheggi, servizio navetta ecologica, isola pedonale, trenino turistico, l’unica Città di mare della provincia di Roma Bandiera Blu e Bandiera Verde, 14 chilometri di spiagge, la migliore cucina marinara al mondo.

Fonte: Comune di Anzio 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi