Oggi pomeriggio l’assessore al Lavoro Anna Maria Anselmi e la consigliera comunale Barbara Bonanni hanno portato la solidarietà dell’Amministrazione comunale ai lavoratori di Alitalia impegnati nel presidio presso il Terminal T1 dell’aeroporto di Fiumicino.

Oltre 40 tra uomini e donne che lavorano nelle mense – spiega la consigliera comunale Barbara Bonanni – vedono a rischio il loro posto di lavoro, per la programmata chiusura di uno dei locali adibiti ai pasti. Infatti c’è il rischio che al posto della mensa vengano elargiti dei ticket ai lavoratori. Non potevamo non affiancarci a una richiesta di risposte e chiarimenti da parte di 40 famiglie del nostro territorio che vedono minacciato il proprio futuro. Ci auguriamo che questa decisione venga ripensata al più presto.

Seguo da anni la situazione di questi lavoratori Alitalia e da alcuni mesi quelli a rischio della mensa – aggiunge l’assessore al Lavoro Anna Maria Anselmi. – Per loro il futuro è incerto perché vanno avanti con proroghe di mese in mese in attesa della decisione di Alitalia e Adr sul destino dei locali e della riorganizzazione del servizio. Come si sa – dichiara – l’indotto aeroportuale segue da vicino il destino della compagnia di bandiera. I continui rinvii sul destino di Alitalia rendono di conseguenza incerto anche quello di tutto l’indotto.

Continueremo – concludono – a essere al fianco dei lavoratori ogni qual volta sarà necessario, anche al di fuori dei palazzi istituzionali, per attenzionare la problematica e aiutare nel proporre soluzioni.

Fonte: Comune di Fiumicino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi